“Flan parisienne”: quando la pasticceria francese incontra la storia…

 

 

Ciao, cari lettori di EmozionAmici!  Vi scrive il vostro Alessandro, sempre da Parig, città dalla quale sto inviando questi miei “reportage” gastronomici, scritti dopo aver assaggiato personalmente le tipicità d’Oltralpe.  Dopo aver visto la “mille feuille”, oggi vi parlerò di un altro dolce, poiché la Francia è famosa soprattutto per la pasticceria. Si tratta di una ricetta tradizionale: “flan parisienne”. La preparazione  è estremamente facile, infatti  è una crema pasticcera cotta su una base di pasta sfoglia o brisee con sopra una crosticina croccante ricavata dalla zucchero a contatto con il calore. Questo dolce unisce due nazioni:  l’Inghilterra e la Francia,  perché le sue prime tracce risalgono al lontano 1399, durante il banchetto organizzato in occasione dell’ incoronazione di Enrico IV d’Inghilterra. Questa variante esiste in tutto il mondo, anche in Portogallo e in Cina, dove la si trova in formato monoporzione, mentre in Francia e in Inghilterra viene presentata come torta che è poi divisa in fette, il cui costo è alla portata di tutti: 2,80 euro.

“Flan parisienne” nella foto di Alessandro Vellucci

Le cose migliore si scoprono nei mercatini e, soprattutto, nella periferia di Parigi, una città ricca di multietnicità.

Le prossime volte andremo in giro per le vie gastronomiche di Parigi.

A presto…il vostro

Alessandro Vellucci

 

Sharing is caring!

Pubblicato da

Alessandro Vellucci

Alessandro Vellucci, classe 1999, ha frequentato l'I.P.S.S.A.R. "Ugo Tognazzi"prima e l'Istituto Alberghiero "Marco Gavio Apicio" di Anzio poi, dove ha terminato, nell'anno scolastico 2017-2018 il suo percorso, diplomandosi con 100/100. Dal 2016 al 2017 ha avuto la possibilità di affinare le sue conoscenze presso i seguenti ristoranti: "Guidoristorante "(1 Stella Michelin) ad Alba (Cuneo), "Tordomatto", (1 Stella Michelin) a Roma, e "Dar Marinaro" ad Anzio. Ha partecipato a molte competizioni, tra le quali spiccano: l' 8° concorso gastronomico "La cucina regionale rivisitata in chiava moderna", le preselezioni per il 1° Campionato tra gli Istituti Alberghieri del Lazio 2017-2018, dove si è classificato primo e "Masterchef at sea", sulla nave "MSC Meraviglia".

Commenta